Instagram

Vivi con noi un viaggio indimenticabile

Image Alt

Madagascar

Il Madagascar, situato al largo delle coste del Mozambico, è la quarta isola più grande al mondo con una superficie pari quasi al doppio dell’Italia. Questa terra deve il suo appellativo di “Isola rossa” al colore del suolo ricco di laterite, che tinge anche le acque dei fiumi, arrivando fino al mare. Un paradiso naturalistico che offre spiagge bianche (Anakao, Salary Bay), isole paradisiache (Nosy Iranja, Nosy Be), una zona arida caratterizzata da foreste di baobab e piante spinose, una folta foresta pluviale nella zona orientale e colline coltivate a vigneti e risaie sugli altopiani.

La capitale Antananarivo, spesso chiamata Tanà o la “città dei Mille”, riserva mille tesori da scoprire. È una metropoli suggestiva, ricca di fascino e luoghi da scoprire. Sviluppatasi su tre grandi colline, si sviluppa particolarmente durante il colonialismo francese e ospita circa 50 chiese oltre a due grandi cattedrali e una moschea. Merita sicuramente una visita prima di addentrarsi alla scoperta delle meraviglie naturalistiche del Madagascar.

Il Madagascar, più che un’isola, rappresenta quasi un continente a sé per la sua varietà di paesaggi, senza contare che flora e fauna per il 90% sono endemici e quindi impossibili da trovare in altre parti del mondo. Questo patrimonio naturalistico offre ai suoi visitatori decine di parchi nazionali e riserve tra cui il Parc National de l’Isalo con i suoi immensi canyon di arenaria; le due aree dichiarate dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità: il Parc National des Tsingy de Bemaraha e le foreste pluviali di Atsinanana suddivise anch’esse in sei parchi, tra cui il famosoè il Parc National de Ranomafana.

Da sapere

Formalità d'ingresso

PASSAPORTO: necessario con validità di sei mesi dalla data del rientro. VISTO: necessario

Lingua

Francese e malgascia

Valuta

Ariary malgascio

Fuso orario

+2 ore se in Italia vige l’ora solare; +1 ora se in Italia vige l’ora legale

Clima

Il clima del Madagascar è diviso in due stagioni: la stagione secca da aprile ad ottobre e la stagione delle piogge da novembre a marzo. La temperatura varia da 10°C (regione degli altopiani,) a 34° sulla costa. Il periodo migliore per visitare l’isola è tra maggio a novembre. L’estate (novembre-febbraio) è la stagione delle piogge, specie di notte.

Disposizioni sanitarie

Nessun vaccino è obbligatorio. Previo parere medico si consiglia una profilassi antimalarica, disinfettanti intestinali e di lozioni antizanzare

Cucina

La cucina malgascia si basa fondamentalmente sul riso bianco al vapore che accompagna quasi tutte le portate. Il consumo di carne più diffuso è quello di zebù, pollo e maiale; il pesce è quasi sempre preparato in salsa

You don't have permission to register